Ricoveri ordinari e day hospital

L’accesso a strutture specialistiche come l’Istituto Clinico Tiberino avviene, specialmente per gli accessi in convenzione col Servizio Sanitario Nazionale per i pazienti provenienti dal territorio della Regione Umbria e per i pazienti provenienti da tutte le altre regioni d’Italia, secondo una procedura disciplinata per legge. Allo stesso modo è possibile accedere a tutti i servizi erogati dall’Istituto Clinico Tiberino sia in forma privata che attraverso le convenzioni stipulate con i più importanti fondi assicurativi operanti in Italia.

L’Istituto Clinico Tiberino non effettua ricoveri d’urgenza ma eroga esclusivamente prestazioni sanitarie in regime di elezione. L’accesso ai ricoveri è normato secondo i principi di equità di ammissione alle cure riabilitative garantite da liste verificabili.

Il ricovero può essere prenotato:

  • dai principali Ospedali pubblici della Regione Umbria e di tutto il territorio nazionale per l’invio diretto di pazienti;
  • dalle principali Cliniche Private/Accreditate della Regione Umbria e di tutto il territorio nazionale per l’invio diretto di pazienti;
  • dal paziente, da un suo familiare o conoscente direttamente dal territorio di residenza o presso il presidio dove è ricoverato;
  • dal medico curante del paziente direttamente dal territorio di residenza o presso il presidio dove è ricoverato;
  • da un medico dell’ospedale/clinica privata presso cui il paziente è ricoverato.

 

I contatti per inviare le richieste di ammissione alla degenza riabilitativa sia in ricovero ordinario che in day hospital sono:

Front Office


Ufficio ricoveri

 

I nominativi dei pazienti vengono inseriti in liste distinte per regime di ricovero ordinario e day hospital (cod.56). A stabilire la pertinenza del ricovero è, comunque, la Direzione Sanitaria che può richiedere, se necessario, di prendere visione della documentazione medico-clinica o anche di visitare preventivamente il paziente presso gli ambulatori dell’Istituto. È la classe di priorità e, a seconda della priorità, la data di prenotazione a determinare l’inserimento nelle liste di attesa, fatta eccezione per i casi di particolare gravità e urgenza.

Le classi di priorità sono le seguenti:

  • Classe priorità 1 (ricovero entro 10/30 giorni)

Pazienti dimessi da reparti per acuti, con ammissione in reparto entro i 10 gg. (per pazienti umbri); entro 30 gg nel caso di indicazione diversa dal reparto inviante (es. pazienti fuori carico, ecc.);

  • Classe priorità 2 (ricovero entro 6 mesi)

Pazienti neurologici con disabilità motoria causante riduzione nelle ADL.

Pazienti con esiti di poliomielite e pazienti plesso lesi.

  • Classe priorità 3 (ricovero entro 12 mesi)

Trattasi di pazienti al domicilio con patologie che necessitano di riabilitazione intensiva derivante o da pregresso intervento chirurgico, riacutizzate tali da determinare deficit motori che determinano riduzione nelle adl; pazienti affetti da patologie reumatiche invalidanti (A.R, lupus sistemico, patologie del connettivo, altro).

Quotidianamente la Direzione Sanitaria controlla ed aggiorna le liste di attesa valutando le richieste inserite dall’Ufficio Ricoveri che le riceve, tenendo conto dei seguenti elementi:

–       budget rimanente per la Azienda USL richiedente;

–       disponibilità posti letto per sesso e condizioni del paziente;

–       segnalazioni di urgenza da parte del medico inviante.

La possibilità di inserimento in regime di convenzione con il S.S.N. dipenderà dalla disponibilità del budget rimanente per Azienda USL richiedente.

Una volta assegnata la priorità, sarà cura dell’URP/Front Office e dell’Ufficio Ricoveri di contattare il paziente richiedente per comunicare l’esito della valutazione della priorità e i possibili tempi di ricovero. Nel caso in cui il paziente in lista di attesa non possa essere inserito per indisponibilità di posti letto ne sarà data comunicazione dall’Ufficio Ricoveri.

Qualora la valutazione della Direzione Sanitaria non rientri negli aspetti di eleggibilità e nei criteri di priorità sopra citati, la richiesta sarà considerata non congrua.

Sarà cura del personale dell’Ufficio Ricoveri contattare il paziente e comunicare l’esito della valutazione della domanda.

Il ricovero in forma privata o tramite la convenzione con i principali fondi assicurativi è previsto per:

  • pazienti con patologia in fase acuta e non che inoltrano tutta la documentazione medico-clinica alla Direzione Sanitaria che ne stabilirà la reale pertinenza del ricovero;
  • pazienti, già ricoverati presso l’Istituto Clinico Tiberino, che non presentano gli estremi per un ricovero in convenzione o che vogliono consolidare e perfezionare i risultati ottenuti in ambiente sicuro e controllato e ricevere le cure appropriate al caso

A stabilire la pertinenza del ricovero è, comunque, sempre il medico fisiatra e la Direzione Sanitaria.

Per le richieste di ammissione alla degenza riabilitativa sia in ricovero ordinario che in day hospital in forma privata o tramite fondi assicurativi è possibile contattare il nostro Front Office attraverso le seguenti modalità:

Front Office

 

Per tutte i servizi erogabili in forma privata è affisso presso il centro un tariffario interno. E’ possibile tuttavia contattare i numeri di riferimento di cui sopra per informazioni relative ai prezzi di listino applicati.

Le richieste vengono riportate in un’apposita lista di attesa predisposta per i privati in regime di ricovero.

Il posto viene assegnato in base all’ordine cronologico della richiesta, della disponibilità posti letto per sesso e condizioni del paziente.

In presenza di un posto libero, in caso di disponibilità di budget in convezione, viene inserito il paziente con richiesta in convenzione; in presenza di indisponibilità di budget, viene inserito il paziente privato.

 

Fisioterapia ambulatoriale

La prenotazione delle prestazioni di fisioterapia ambulatoriale in convenzione con il Servizio Sanitario Nazionale (S.S.N.), in forma privata e con i principali fondi assicurativi avviene prendendo contatto con il personale Front Office attraverso le seguenti modalità:

Front Office

 

I percorsi erogabili in convenzione con il S.S.N. sono prenotabili dal Front Office interno sino al raggiungimento della quota di budget dedicata alle attività di fisioterapia ambulatoriale.

E’ stata tuttavia predisposta una lista di attesa a causa del possibile esaurimento del budget. Quest’ultima è organizzata su base cronologica, data e ora delle richieste.  Chiunque può richiedere il posizionamento in lista di attesa nel rispetto del principio di trasparenza.

Le prestazioni di fisioterapia ambulatoriale erogate in forma privata sono garantite, salvo particolari esigenze del cliente, entro una settimana.

Per tutte i servizi erogabili in forma privata è affisso presso il centro un tariffario interno. E’ possibile tuttavia contattare i numeri di riferimento di cui sopra per informazioni relative ai prezzi di listino applicati.

Specialistica ambulatoriale

La prenotazione delle prestazioni di specialistica ambulatoriale in forma privata e con i principali fondi assicurativi avviene prendendo contatto con il personale Front Office attraverso le seguenti modalità:

Front Office

Le prestazioni di specialistica ambulatoriale erogate in forma privata sono garantite, salvo particolari esigenze del paziente, entro 2 gg. dalla richiesta.

Per tutte i servizi erogabili in forma privata è affisso presso il centro un tariffario interno. E’ possibile tuttavia contattare i numeri di riferimento di cui sopra per informazioni relative ai prezzi di listino applicati.

Documenti indispensabili per il ricovero

Al momento dell’ingresso nel reparto di ricovero, il paziente deve essere munito di:

  • documento d’identità;
  • tessera sanitaria;
  • copia della documentazione clinica relativa al periodo precedente il ricovero (cartelle cliniche, radiografie, analisi, prescrizioni di terapie effettuate ed altri accertamenti diagnostici già eseguiti);
  • sintesi anamnestica a cura del proprio medico curante, con allegata descrizione dei farmaci in uso al domicilio (solo per i pazienti provenienti dal proprio domicilio);
  • prescrizione medica compilata su modulario del S.S.N. del Medico Curante se provenienti da domicilio;
  • richiesta di ammissione alla degenza riabilitativa (MOD 720) compilata dalla struttura inviante, dal medico curante o altro specialista;
  • lettera di dimissione qualora il paziente provenga da un reparto per acuti;
  • Tampone antigenico o molecolare per la rilevazione del virus COVID-19 con esito negativo eseguito entro le 24h precedenti al ricovero.

Richiesta della documentazione sanitaria

La richiesta di copia della documentazione sanitaria può essere fatta direttamente dal paziente o da una persona da lui delegata, tramite richiesta scritta all’indirizzo di posta certificata tiberino@infotelpec.it.

Per l’utente deceduto la richiesta ed il ritiro devono essere effettuati dai legittimi richiedenti che dovranno autocertificare tale qualità. Per le persone dichiarate incapaci di intendere e volere il richiedente dovrà allegare il provvedimento di nomina come tutore dell’interessato.

La documentazione sanitaria viene rilasciata con modalità che rispettino la riservatezza dei dati entro 7 giorni dalla richiesta (entro 30 giorni se sarà necessario fornire ulteriori integrazioni), previo pagamento dei diritti amministrativi di riproduzione.

Occorrente per la degenza

    • asciugamani grandi e piccoli
    • maglie di cotone
    • calze di cotone
    • scarpe da ginnastica o pantofole a pianta larga
    • pigiama o camicia da notte
    • tuta aperti sul davanti
    • biancheria personale
    • forbicine da unghie
    • rasoio elettrico/lamette, schiuma da barba, dopobarba
    • tagliacapelli elettrico
    • bagnoschiuma
    • detergente intimo
    • shampoo
    • crema idratante
    • spazzolino da denti
    • dentifricio
    • colluttorio
    • deodorante
    • profumo
    • salviette umidificate
    • contenitore per protesi dentaria o acustica
    • calze antitrombo per attività riabilitativa
    • cucchiaio e cucchiaino di metallo per attività logopedica
    • acqua (viene distribuita gratuitamente durante i pasti, 0,5 l a pranzo e 0,5 l a cena. I pazienti possono acquistare l’acqua presso i distributori automatici presenti nelle aree comuni della struttura)
    • posate e tazze per la colazione
    • indumenti per la piscina (costume da bagno, cuffia, accappatoio, ciabatte)

    L’occorrente sopra riportato è inteso come riferimento e può variare in base alle condizioni del paziente. Eventuali ulteriori indicazioni specifiche possono essere fornite verbalmente o tramite email dal personale dell’Istituto Clinico Tiberino.

Camera di degenza

Le camere di degenza dell’Ospedale sono dotate di più posti letto, da due sino a quattro, con bagno, armadi, comodini e sistema di chiamata del personale.
Ogni camera è dotata di televisione a schermo piatto attivabile al momento del ricovero mediante il pagamento di un forfait presso il front office per i reparti di riabilitazione intensiva ospedaliera (Cod. 56). Il pagamento dà diritto all’attivazione dei servizi TV per tutta la durata del ricovero.

Pasti

I pasti, nel rispetto delle necessità alimentari di ciascun paziente e delle informazioni cliniche fornite dai medici, vengono serviti nei seguenti orari:

  • Colazione: ore 07:00
  • Pranzo: dalle ore 12:30
  • Cena: dalle ore 18:15

Per i pazienti a dieta libera vi è possibilità di scelta tra più opzioni.
Ai pazienti che necessitano di dieta specifica, essa viene fornita con le caratteristiche alimentari richieste.
Nei pasti è compresa la dotazione giornaliera di acqua che la struttura garantisce al paziente. I pazienti possono acquistare l’acqua presso i distributori automatici presenti nelle aree comuni della struttura.

Visite ai pazienti

Le visite ai reparti sono consentite nei seguenti orari:

LETTO A

Martedì: 17:30-18:15
Giovedì: 17:30-18:15
Sabato: 16:00-16:45
Domenica: 15:30-16:15

LETTO B

Mercoledì: 17:30-18:15
Venerdì: 17:30-18-15
Sabato: 17:30-18:15
Domenica: 11:00-11:45

LETTO C

Martedì: 17:30-18:15
Giovedì: 17:30-18:15
Sabato: 16:00-16:45
Domenica: 15:30-16:15

LETTO D

Mercoledì: 17:30-18:15
Venerdì: 17:30-18-15
Sabato: 17:30-18:15
Domenica: 11:00-11:45

All’interno delle camere i letti sono contrassegnati da specifiche lettere (A – B – C- D) e sono assegnati al paziente in fase di accettazione.
Per garantire l’ottimale pianificazione degli accessi si tiene conto dei fattori relazionali/affettivi, psicologici ed educativi e dei bisogni clinico-assistenziali degli utenti.
Le visite sono consentite esclusivamente per i pazienti degenti in reparto fatto salvo i casi che il personale medico considera i pazienti non idonei alla visita di personale esterno per problematiche cliniche che ne giustificano il divieto.
Gli incontri avvengono direttamente in camera garantendo l’accesso di un solo visitatore per paziente per un massimo di 45 minuti ad accesso.
Non è concesso l’accesso a visitatori minorenni.
E’ fatto divieto di accedere alla struttura ai visitatori con sintomatologia respiratoria o temperatura corporea superiore a 37,5° C.
Permessi speciali possono essere richiesti alla Direzione Sanitaria.

Orario ricevimento medici

RICEVIMENTO MEDICI DI REPARTO OSPEDALIERO

Il personale medico è disponibile a fornire informazioni nei seguenti orari: dal lunedì al venerdì dalle ore 12:30 alle ore 13:30.

I medici si riservano in ogni caso di contattare prontamente i familiari per acquisire informazioni, per offrire aggiornamenti sul percorso e sulle condizioni clinico-riabilitative del paziente.

Il coordinatore infermieristico è disponibile per informazioni dal lunedì al venerdì.

Direttore Sanitario
Dott. Marco Caserio
Riceve previo appuntamento.
Inviare una mail al seguente indirizzo:
direzionesanitaria@istitutoclinicotiberino.it

Responsabile Area Ortopedica
Dott. Roberto Zucchetti
Riceve previo appuntamento.
Inviare una mail al seguente indirizzo:
r.zucchetti@istitutoclinicotiberino.it

Responsabile Area Neurologica
Dott. Paolo Milia
Riceve previo appuntamento.
Inviare una mail al seguente indirizzo:
p.milia@istitutoclinicotiberino.it

Coordinatore Infermieristico
Milena Fiorucci
Riceve previo appuntamento.
Inviare una mail al seguente indirizzo:
m.fiorucci@istitutoclinicotiberino.it

Criteri di priorità

CLASSE A

  • Paziente ricoverato in reparto ospedaliero per acuti con disabilità suscettibile di trattamento riabilitativo e prognosi riabilitativa favorevole
  •  Paziente con risoluzione delle criticità ma con ancora instabilità clinica e che necessita di trattamento riabilitativo con assistenza medica e infermieristica nelle 24h
  •  Paziente in prosecuzione di percorso riabilitativo proveniente da pregresso nodo riabilitativo e con necessità di continuità di presa in carico
  •  Paziente residente nel territorio della Regione Umbria e altre regioni italiane

CLASSE B

  • Paziente ricoverato in reparto ospedaliero per acuti con disabilità suscettibile di trattamento riabilitativo e prognosi riabilitativa sfavorevole
  •  Paziente residente nel territorio della Regione Umbria e altre regioni italiane

CLASSE C

  • Paziente ricoverato in reparto ospedaliero per acuti con disabilità non suscettibile di trattamento riabilitativo e prognosi riabilitativa favorevole ma che necessita di periodo di valutazione in ambiente specialistico riabilitativo
  •  Pregressa compromissione della condizione di salute
  •  Paziente residente nel territorio della Regione Umbria e altre regioni italiane

A parità di classe di priorità si utilizzano criteri temporali quali:

1. Età del paziente (priorità per pazienti più giovani)
2. Data di arrivo della richiesta di ricovero (hanno la precedenza le richieste meno recenti)
3. Tempo di insorgenza della malattia (hanno la precedenza le insorgenze più recenti)